giovedì 21 giugno 2007

fulmine a ciel sereno

un sms, all'improssivo, come se fosse un discorso iniziato poco prima e invece...
"ti rannicchi ancora sul sedile dell'auto mentre qualcuno guida per te a parlare per ore?"

colpita e affondata, con la velocità di un sospiro.

Nessun commento: