giovedì 24 maggio 2012

nuova vita al maglione

eccomi qui a narrarvi del mio primo maglione top-down con magic loop
non vogliatemene ma parto dall'inizio
questo è un maglione che mi ha fatto compagnia per anni
 caldo, morbido e anche carino
comprato a una bancarella al mercato davvero a pochissimo

 

ma dopo anni di uso mi ha stancata
lo scorso inverno non l'ho mai messo e come prassi è stato deciso di darlo in beneficenza
che noi non si butta niente
ma complice l'ultima mia maglia mania
ho deciso di disfarlo e ridargli nuova vita


 ovviamente dopo che le feline me lo hanno mollato
questo il risultato comulativo di qualche maglione e scaldacollo disfatti in quei giorni,
il risultato del maglione sono stati 6 gomitoli


li vedete in alto a destra
piena di entusiasmo sono partita a fare il maglione (con uno schema tutto mio) seguendo le videoistruzioni del sito http://verypink.com/  che ho scoperto di recente come già detto


molto entusiasmo ma un risultato decisamente deludente
sformato e onestamente orribile
non mi sono persa d'animo e una volta arrivati i miei nuovi ferri knitpro 
ci ho riprovato 
più per principio che per altro
a poco meno della metà del lavoro però la differenza era evidente



 sotto la nuova versione, sopra la vecchia.
nonostante sembrino di due taglie diverse i punti sono gli stessi, ma la loro tensione decisamente no
ecco il risultato finale


vi lascio qui il modello, caso mai ci vogliate provare
(e ogni suggerimento è ben accetto ovviamente)
sono partita con 64 maglie, distribuite così: 
24 dietro, 8 per la spalla destra, 24 davanti e 8 per la spalla sinistra
dopo 5 giri per il collo con due dritti e due rovescio alternati
ho iniziato gli aumenti sopra le spalle, a destra e a sinistra dei segnapunti
come indica di fare il video che ho linkato
dopo circa 27 giri (25 cm circa di lavoro) ho chuso sotto le ascelle
ho messo in pausa i punti della maniche e ho continuato il corpo
arrivata all'altezza del seno ho ricominciato le maniche 
e finite quelle ho finito il corpo
il motivo è solo la mia paura (fondatissima) di finire la lana, 
teoricamente prima si finisce il corpo e poi si fanno le maniche.
i motivi che vedete sono aggiunte di lana marrone, proveniente da uno scaldacollo disfatto
il progetto iniziale prevedeva le righe come nella parte superiore, ma per mancanza di lana ho dovuto improvvisare e fare a righe alternate per riuscire ad avere un maglione abbastanza lungo, anche se lo avrei voluto ancora più lungo, ad essere sincera.
maniche e corpo sono terminati con 5 giri con 2 punti dritti e due rovescio e poi on la classica chiusura a catenella

complice il magnifico tempo primaverile di questi giorni (!?!)
ho potuto sfoggiare il mio caldissimo maglione senza problemi
temo di esecuzione poco più di una settimana
soddisfazione grandissima
comodità ad indossarlo elevata

sto valutando di cominciarne un altro ma sono ancora indecisa su come farlo
unico punto certo: top-down e magic loop, per il resto devo ancora decidere tutto!

Nessun commento: