mercoledì 9 maggio 2012

tutorial: fare un secchio di stoffa per riporre i nostri lavori

 
li avevo visti per la prima volta qui
poi ho trovato da dove arrivavano cioè qui
ma il modello è a pagamento e poi io mica avevo i sacchi di caffè!
ieri sera ho deciso che ne volevo fare uno
uhm... non ho il modello, non ho il materiale...
 
ecco il mio modello personalizzato
è necessaria stoffa a piacere e una striscia di gommapiuma 
(quella dei cuscini) spessa non più di mezzo cm
scegliere l'altezza che si vuole ottenere e il diametro del fondo
tagliare seguendo le nostre misure
(il mio ha diametro di 20 cm ed è alto 21 cm)
io ho fatto interno ed esterno della stessa stoffa quindi mi è bastato un pezzo di stoffa di  65 cm di lunghezza e 50 di altezza (considerando gli orli e i bordi "abbondanti")
il fondo l'ho fatto con un'altra stoffa, giallina, che nella foto purtroppo non si vede
ho preso un piatto di diametro 20 cm e ho tagliato lasciando anche qui un bel bordo 
è il momento di assemblare il tutto
ho creato una "tasca" con la stoffa a righe, 
cucendo il lato "a scomparsa" come un sacchetto uno dentro l'altro
 poi ho inserito la gomma piuma
e dopo ho inserito il fondo
per semplicità ho imbastito il fondo in modo da essere più comoda con la macchina da cucire
poi ho cucito il tutto

fino a quando la macchina da cucire non mi abbandonata rompendosi
nel più bello del lavoro
dopo un'ora e mezza di litigi con la macchina ho abbandonato l'idea e ho continuato a mano
finendo di cucire il fondo

il progetto iniziale però prevedeva di prendere una fettuccia o un ritaglio di stoffa lungo 40 cm e largo (ad orli fatti) un paio di cm e di cucirlo lungo la cucitura verticale e farlo terminare a "gancio" in modo da poter appendere il secchio 
inutile dire che non sono riuscita a farlo, a mano non ne ho avuto il coraggio
anche perchè era davvero tardi ed io ero non arrabbiata ma di più
e per fare certe cose bisogna essere calmi
 
ecco l'interno
 
 
e se guardate bene all'interno
si, c'è lui, il ferro circolare ordinato per posta
ma per quello ci sarà tempo

Nessun commento: