martedì 17 luglio 2012

ECOMANUALE DI CASA - ORNELLA NAVELLO

ho preso questo libro in biblioteca, come spesso faccio per evitare di investire buona parte delle mie entrate in libri. se vi sembro esagerata considerate che leggo 6-7 libri al mese, supponendo un costo medio di 10-15 euro a libro a fine anno diventa una cifra importante. ecco che la biblioteca mi aiuta a trovare il giusto equilibrio fra acquisti e letture, come è avvenuto in questo caso. ho preso il libro in biblioteca, mi sono resa conto che è più di una lettura e ho deciso di acquistarlo. quindi ora a scanso di equivoci fa bella mostra di sè in libreria. questo perchè oltre che un'interessante lettura si è dimostrato essere un'interessante ricettario di rimedi e soluzioni domestiche nonchè un libro che consulto di frequente per una o l'altra cosa.

il libro risale al 2005, quindi non è attualissimo, alcune cose sono decisamente superate, soprattutto quando fa riferimento a delle normative, ma una volta che si mette a fuoco l'argomento è facile poi ricercare le informazioni "al passo con i tempi" in rete, fra l'altro il libro stesso al suo interno fornisce link a siti e studi da cercare in rete che con gli anni sono stati aggiornati.

l'autrice, ornella navello, si occupa di mestiere di ecologia pratica, fitoapplicazioni, vegetarianismo e preside riunioni, conferenze e laboratori in giro per l'italia in cui espone gli argomenti che sono trattati nel libro. lei stessa non fa mistero che alcune delle ricette e dei suggerimenti nascono proprio dallo scambio di idee avvenuto durante questi incontri. il libro nasce quindi dalla necessità di esporre su larga scala ciò che lei stessa dice in piccolo mentre lavora. e devo dire che il risultato è decisamente interessante.

oggi giorno vivere al ritmo della natura, alle condizioni della natura è più difficile di quanto crediamo. se vi sembra un'affermazione eccessiva basta pensare al nostro stile di vita, ai prodotti che usiamo e acquistiamo, alle scelte che facciamo. personalmente, come sa chi mi legge da un po', sono passata dal consumo passivo al consumo attivo, leggo le etichette, mi pongo domande, cerco marche che siano in linea con il mio modo di pensare e agire. dire che fare la spesa è diventato "difficile" non è limitativo. se escludo dal mio carrello tutti i prodotti che contengono sls (tensioattivo nocivo per persone, animali e ambiente), tutti i prodotti che contengono sostanze non biodegradabili, tutti i cibi che hanno subito una qualche forma di raffinazione (che sottrae proprietà nutritive e inquina)... beh, non vado al supermercato da parecchio tempo e quando capita diventa un'impresa... alla fine devo scendere a compromessi. ormai il consumismo dilaga e già solo su questo sito ogni giorno leggo recensioni di prodotti che per un motivo o per l'altro escluderei dal mio carrello, come spesso scrivo nei miei commenti (spero non me ne vogliate). il libro ha risposto a molte delle mie esigenze, anche se ammetto che alcune cose non le ho ancora messe in pratica.

il motto con cui parte il libro è quello che più mi piace, una frase che sento mia, ogni qual volta faccio delle scelte e devo spiegarle a chi mi è vicino: "solo quelli che sono così folli da pensare di cambiare il mondo lo cambiano davvero". penso che se ognuno si ponesse delle domande sulle scelte che compie le cose andrebbero diversamente. ad ogni modo penso, nel mio piccolo, di fare la mia parte, decidendo di acquistare o non acquistare un prodotto per le più svariate motivazioni che non siano solo "non mi piace il profumo, non era in offerta". questo libro pone delle alternative a ciò che invece viene comunemente fatto.

diamo una scorsa all'indice, per farci un'idea precisa di ciò che andremo a trovare nel libro:

- detergenti ecocompatibili per la casa
- cosa si nasconde nei prodotti per la casa? attenzione alle etichette
- alternetive ecologiche per la cura della casa
- prodotti per l'igiene della persona
- prodotti per la salute e la cura di mici e cani
- insetti indesiderati
- giardinaggio ecosostenibile
- risparmio di acqua, corrente elettrica, gas e ambiente
quindi per farla breve... le ricette della "nonna" per fare il bucato senza usare detersivi poco ecologici (basta sapone di marsiglia e aceto bianco), per farsi saponi, creme, unguenti a prova di allergia e irritazioni più i vecchi rimedi per ustioni, scottature da sole, anti-zanzare e così via. ovviamente così è limitativo, ma ci sono moltissime ricettine da provare per avvicinarsi un po' di più alla natura e sperimentare ciò che ci è più comodo. ricette di saponi nutritivi, di shampoo antiforfora, di creme per viso e mani... c'è di tutto un po', fra l'altro nella maggior parte dei casi basta utilizzare ciò che è già presente in casa aggiungendo olii essenziali da acquistare all'occorrenza. oltre a questo i cari vecchi consigli su come reciclare oggetti, acqua di bolitura, materiale per altri lavori e utilizzi.

alla fine del libro è presente anche un questionario, se si ha voglia si può provare a rispondere alle domande per essere certi di aver assimilato i concetti, almeno quelli base. un modo divertente per fissare i concetti e sentire proprie le informazioni (tantissime) che si sono appena lette.

non mi rimane che consigliarvi la lettura di questo libro. se davvero il cambiamento parte da piccoli gesti, mi auguro che questa mia recensione porti almeno qualcuno di voi a leggerlo e perchè no a consigliarlo a sua volta. d'altra parte il cambiamento parte sempre da piccole cose...

Nessun commento: