mercoledì 1 agosto 2012

Come fare il formaggio con il limone

Dal burro al formaggio il passo è stato breve, 
soprattutto a causa del latte avanzato.
Anche in questo caso si è lavorato a risorse finite: senza caglio. 
Cercando in rete abbiamo trovato che il formaggio di puo fare anche con 
il limone al posto del piu comune caglio. 
Si ottiene cosi un formaggio comune in india, il panir.
 
Procedimento semplice: 
si porta a bollitura il latte, 
si aggiunge del succo di limone (1 limone per litro di latte), 
si mescola un poco con un cucchiaio di legno e si abbassa il fuoco. 
Dopo 2 o 3 minuti si spegne il fuoco e si fa riposare. 
Dopo una mezz'ora si filtra il tutto e si ottiene il formaggio.
 
 
 
A voler essere piu professionali si possono usare le forme proprie del formaggio, 
ma noi ci siamo arrangiati con cio che avevamo a disposizione.
 
 
 
un vasetto, un mestolo di legno, un imbuto
 
 


 
un telo per filtrare il formaggio
(non fate caso al colore, è che avevamo solo quello abbastanza sottile
 
Il formaggio ottenuto si puo mangiare fresco, 
ma noi lo abbiamo salato e pepato 
e messo in frigo a "stagionare" per qualche giorno. 
 
 
 
Fra l'altro per curiosita abbiamo provato a farlo 
sia con il latte "scremato" che con quello intero, 
rinunciando a fare il burro. 
La differenza principale è il tempo di cagliatura, 
che è piu lenta con il latte scremato 
e la "finezza" della cagliata che risulta piu fine 
e quindi piu compatta con il latte scremato.
 
 
 
 
Con il siero rimasto... 
Con lo stesso procedimento si ottiene la ricotta con cui si possono fare I cannoli...
 Ma questa è un'altra storia...

Nessun commento: