martedì 19 novembre 2013

VACANZE ALL'ISOLA DEI GABBIANI - ASTRID LINDGREN

Non posso definire questo romanzo avvincente, almeno non per quanto riguarda un adulto che probabilmente è piu avvezzo a leggere thriller, gialli o romanzi per adulti che hanno un ritmo piu serrato. Ma è allo stesso modo coinvolgente e questo rende merito alla scrittrice: rendere interessante un semplice periodo di vacanza di una famiglia non è semplice. Anche se si tratta di un netto cambiamento dall'aria di stoccolma, una vacanza in una sperduta isoletta in cui tutti si conoscono e tutti passano del tempo insieme non è quella che si puo definire una trama interessante.

Eppure la vita all'isoletta è divertente, ricca di eventi imprevisti, di piccole avventure che vedono protagonisti prima il bambino poi la ragazza, poi tutta la famiglia. Si parte da una semplice colazione in giardino (evento straordinario per chi abitando in citta non puo farlo) fino ad arrivare a una gita in barca dei ragazzi rovinata dall'arrivo di nebbia e che crea scompiglio nell'isola che vive ogni evento come se fosse un evento suo e in questo caso vive in apprensione fino al ritorno dei ragazzi....

Come è facile intuire I protagonisti del libro non sono solo I componenti della famiglia, ma tutta l'isola, ricca di personaggi strani e stravaganti fra cui una simpatica bambina sempre accompagnata dal suo grande cane, un nonno con la sua nipotina e parecchi animali che in un modo o nell'altro creano situazioni divertenti, a volte pericolose e che vedono sempre tutti coinvolti, anche se solo superficialmente.

Nonostante sia un romanzo per ragazzi lo consiglio anche agli adulti: per I frequenti colpi di scena, I divertenti equivoci e soprattutto perche ogni tanto è piacevole vedere le cose semplici come se fossero speciali.

Nessun commento: